Hotel Re Testa | Via Beniamino Franklin, 4 - 00154 Roma - Italia | info@retestaroma.com

Aventino

Sulla cima di uno dei sette colli di Roma si sviluppa un quartiere residenziale elegante e raffinato: l’Aventino.
 

Numerose sono le interpretazioni del nome Aventino: qualcuno lo fa derivare da aves, gli uccelli scorti da questo colle da Remo durante la gara con il fratello Romolo per decidere in quale luogo dovesse sorgere Roma, altri dal termine adventus, raduno, per le riunioni che vi tenevano i plebei in occasione delle celebrazioni di Diana.
Un’antica leggenda, inoltre, narra che vi sarebbe stato sepolto il re di Albalonga, Aventinus, dopo che un fulmine lo aveva ucciso.

L’Aventino è conosciuto per le sue bellissime chiese medievali e per il Roseto comunale, ma soprattutto per il Giardino degli Aranci e per il “buco della serratura” più famoso del mondo.

Il Giardino degli Aranci, uno splendido aranceto circondato da mura, si affaccia su un panorama di Roma davvero suggestivo; il “buco della serratura”, offre la vista di San Pietro più segreta e magica che c’è!

fonte: http://www.turismoroma.it/quartieri/aventinotermedicaracalla

Villa del Priorato dei Cavalieri di Malta: San Pietro dal giardino
Villa del Priorato dei Cavalieri di Malta: San Pietro dal giardino

90px-CC_some_rights_reserved.svgThis file is licensed under the Creative Commons